Preferiti

Valvole di non ritorno gas per processi termici

Direttore di costruzione WMU
Gerhard Vieting

La WMU Wärmebehandlungsanlagen GmbH per l'industria e tecnica ecologica di Bönen da molti anni utilizza con successo le valvole di non ritorno gas della WITT. Il direttore di costruzione Gerhard Vieting è convinto della nostra tecnologia.

«Utilizziamo le valvole antiritorno gas della WITT, poiché apprezziamo molto i numerosi vantaggi offerti da questi dispositivi: Le ridotte pressioni d'apertura, i semplici raccordi di collegamento e la ridotta perdita di carico ci hanno pienamente convinti.»

WMU (www.wmu-gmbh.de) è un produttore di impianti per processi termici. Sono compresi tra l'altro forni continui con nastri trasportatori integrati, forni a fiamma bassa a rulli, forni a pozzo e altri impianti del genere per trattamenti termici. Già da molti anni, la WMU utilizza queste valvole indipendentemente dalla posizione di installazione nei loro sistemi di controllo gas.

Gli impianti per i processi termici di regola vengono utilizzati contemporaneamente con diversi gas. Spesso con metano, idrogeno, azoto e diverse miscele da essi derivate.

A monte del forni sono collegati gli impianti di miscelazione e dosaggio dei gas: Pertanto, per evitare la formazione incontrollata di miscele esplosive all'interno delle tubazioni, la WMU utilizza diverse valvole antiritorno di gas, dal vasto assortimento di prodotti della WITT.

Diverse applicazioni per la costruzione dei forni

Il processo di trattamento termico all'interno del forno inizia non appena il prodotto da bonificare viene immesso all'interno dello stesso sul nastro trasportatore. Maggiormente le unità di regolazione del gas si trovano nella parte posteriore dell'impianto, in prossimità dell'alimentazione dei gas.

Nella figura sottostante è illustrata una valvola di sicurezza antiritorno gas modello NV200, che è stata installata in un pannello di regolazione per forni continui; l’Azoto è utilizzato come gas di lavaggio e l’Idrogeno come gas di processo. Qui si evita la formazione di pericolose miscele di gas esplosivi che, potrebbero per esempio, formarsi in seguito alla miscelazione del gas di lavaggio con l’Idrogeno.

Il modello NV200 su un pannello di regolazione per la condotta di lavaggio Azoto.

Un grande vantaggio della NV200 è la sua struttura compatta e la combinabilità con tutti i convenzionali sistemi di connessione. Naturalmente le valvole di sicurezza anti-ritorno di gas sono disponibili anche con raccordi filettati WITT.

Un esempio pratico sono i raccordi filettati a compressione Wittfix che consentono l’accoppiamento di tubazioni senza eseguire saldature.

L'efficiente dispositivo interno di ritegno in ogni valvola antiritorno gas, garantisce tra l'altro una tenuta ermetica estremamente elevata e perdite molto ridotte.

Qui è illustrato il modello NV200 su un pannello di regolazione per gas di processo e inerti (metano, ammoniaca).

Il pannello di regolazione alimenta un forno, che viene a sua volta utilizzato per la ricarburazione e la carboni-trurazione, ossia per l’indurimento dell’acciaio.

Il modello NV200 evita miscele di gas indesiderate, che potrebbero pregiudicarne il processo.

Anche per l'alimentazione di gas di un forno a fiamma bassa a rulli, la WMU utilizza valvole antiritorno di gas della Witt. Nel punto di immissione dei gas, l'alimentazione di endogas, metanolo e azoto, viene rispettivamente assicurata per mezzo di valvola unidirezionale al fine di garantire la massima qualità e sicurezza del processo.

Il modello NV200 viene utilizzato dalla WMU nel miscelatore dei gas per alimentare un forno a pozzo ad idrogeno. Essa viene inserita tra due linee per consentire una miscelazione sicura.

Applicazioni

Mirko Scotti

Mirko Scotti

Chiamateci!

+39 035-4933 273

Invia una richiesta Farsi richiamare
Mirko Scotti

Mirko Scotti

Chiamateci!

+39 035-4933 273

Invia una richiesta Farsi richiamare